La Gazzetta di Arnese

Anche Boccia di Confindustria ama gli ammortizzatori sociali (per Arti Grafiche Boccia)

A

Tre mesi di cassa integrazione ordinaria. Dal 3 giugno al 1° settembre 2019.

Anche la Arti Grafiche Boccia, l’azienda del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, è costretta a far ricorso agli ammortizzatori sociali.

L’accordo, firmato alla metà di maggio con le sezioni territoriali di Slc-Cgil, Fistel-Cisl, Uilcom, Cisal e Ugl Grafici, prevede che la “cigo” riguardi un picco massimo di 50 sui 180 dipendenti per far fronte al “calo di commesse che rende necessario ridurre temporaneamente l’attività lavorativa”.

(qui l’articolo integrale del Fatto Quotidiano)

Sull'autore

Michele Arnese
By Michele Arnese
La Gazzetta di Arnese

Tag

Archivi