La Gazzetta di Arnese

Che cosa è successo ad Antonella Mansi (vicepresidente di Confindustria)

C

Breve estratto dell’articolo di Alessandro Da Rold pubblicato su La Verità

Nuova tegola sulla Confindustria di Vincenzo Boccia, già travolta dall’inchiesta sulle copie gonfiate del Sole 24 Ore di Roberto Napoletano e quella sull’ex presidente di Confindustria Sicilia Antonello Montante, che ha toccato di striscio pure il direttore generale Marcella Panucci, come raccontato dalla Verità.

Antonella Mansi, vicepresidente da ben due mandati, nell’ advisory board di Unicredit, presidente del Centro di Firenze per la moda italiana, già numero uno della Fondazione Mps e consigliere di Bassilichi, è indagata in un’ inchiesta della procura di Vasto assieme ad altre otto persone, tra cui i vertici dell’Agenzia delle entrate della regione Abruzzo.

Il capo della procura abruzzese Giampiero Di Florio ha chiuso le indagini due settimane fa e nei prossimi giorni le difese dovranno rispondere prima del rinvio a giudizio. La vicenda, raccontata anche dal quotidiano Il Centro, ruota intorno a presunti favori che l’ ente che monitora l’andamento delle nostre entrate tributarie avrebbe fatto a una società del gruppo Solmar, la Hadry tanks, un’azienda che si occupa dello stoccaggio e della commercializzazione di acido solforico e fosforico, amministrata proprio dalla Mansi (è presidente) insieme con Mario Puccioni, anche lui indagato. In pratica, stando all’accusa, Puccioni avrebbe ceduto a sé stesso, cioè alla Hadry tanks, un ramo della sua vecchia azienda a un prezzo dimezzato rispetto a quello stabilito successivamente dall’Agenzia delle entrate.

(qui l’articolo completo)

Sull'autore

Michele Arnese
By Michele Arnese
La Gazzetta di Arnese

Tag

Archivi