La Gazzetta di Arnese

Leonardo-Finmeccanica, bufera in arrivo su Mbda dopo il caso Biraghi-cyber?

L

A Leonardo il terrore corre sul filo: dopo Biraghi e Orlandini, almeno altri 20 sotto schiaffo?

Estratto di un post tratto dal giornale on line Sassate

Altro che la sospensione di Andrea Biraghi, capo della divisione cyber security: altro che il licenziamento del suo responsabile acquisti, Stefano Orlandini: sono almeno venti i top manager, dirigenti e funzionari di Leonardo e del gruppo ex-Finmeccanica al centro di indagini penali e amministrative interne.

Tutto procede nel più stretto riserbo, ma giorno dopo giorno qualcosa comincia a filtrare. Ad esempio, sembra confermato che uno dei nuovi e più filoni riguardi MBDA Italia, il principale consorzio europeo costruttore di missili (e secondo nel mondo) di cui Piazza Montegrappa detiene il 25 per cento (il restante 75 è equamente spartito tra Airbus e BAE Systems).

Si parla con insistenza di dimissioni incentivate per conti aperti e mai saldati con boutique, licenziamenti in tronco per note-spese e di sospensioni senza stipendio in attesa della conclusione dell’audit. Ma anche di fascicoli già inviati alla magistratura romana, con la quale ci sarebbe peraltro la massima collaborazione.

TUTTI GLI ULTIMI SVILUPPI DEL CASO BIRAGHI-CYBER IN QUESTO MIO ARTICOLO 

Sull'autore

Michele Arnese
By Michele Arnese
La Gazzetta di Arnese

Tag

Archivi